Presentazione del Libro “2019 – Una nuova Europa è possibile”

Palazzo Montecitorio – Camera dei Deputati (Roma)

0

Il 16 gennaio 2020 si è tenuta alla sala stampa della Camera dei Deputati la presentazione del testo “2019 – Una nuova Europa è possibile”, organizzata dall’Associazione Culturale Identità Europea.
La pubblicazione della collana “I Quaderni di Domus Europa” è stata presentata dal prof. Adolfo Morganti, dal prof. Laris Gaiser, dall’On. Marco Maggioni e dall’avv. Claudio Giovannico.
Durante la conferenza sono state messe in evidenza le attuali problematiche dell’Unione Europea e discusse le possibili soluzioni non solo sul piano economico-finanziario ma anche strutturale e geopolitico.
La speranza è una rigenerazione europea fondata sulla sussidiarietà, sui principi stabili conservati gelosamente dai piccoli stati come la Repubblica di San Marino e sui quei valori tanto cari ai padri fondatori.
Il Priorato di San Giorgio ha avuto il privilegio di poter presenziare e di porre alcune domande sulla “questione balcanica”, il ruolo dei piccoli stati e a proposito della moneta unica.
Confidiamo che questa conferenza possa partorire, non solo a parole ma nei fatti, una rinascita europea sotto la giusta Luce.

Il Priore dei Cavalieri Crociati di Cristo – Priorato di San Giorgio
fr. Davide Nanni



1

2

3

Info utili:

Video completo della conferenza

LIBRO – “2019 – Una nuova Europa è possibile”

Testimonianza di Mons. Haddad – Monastero Santa Chiara (RSM)

Assisi_Pax_2019

Il 2 settembre 2019 è stata consegnata la Palma D’oro Assisi Pax alla Serenissima Repubblica di San Marino nell’Antico Monastero Santa Chiara.
Tra i relatori invitati a portato la propria esperienza sul tema comune della pace c’era anche Mons. Haddad, il quale si è recato in territorio per pranzo insieme al priore fr. Davide Nanni.
Dopo aver terminato l’incontro sono stati raggiunti dal Luogotenente fr. Alberto Serra per recarsi insieme al convegno.
La testimonianza di Mons. Haddad ha riguardato la delicata situazione siriana toccando nel nervo molte problematiche specialmente le ingerenze internazionali del caso, non entriamo troppo nello specifico per non rovinarvi la visione integrale dell’intervento che trovate in fondo: siamo sicuri che troverete il video molto istruttivo.
Al termine della conferenza il prelato e i cavalieri si sono spostati in un locale poco distante per terminare la discussione cominciata a pranzo sulle molteplici iniziative internazionali a cui lavorano da tempo.
I Cavalieri Crociati di Cristo ringraziano Mons. Haddad per l’invito e sperano di poter continuare questa collaborazione insieme.

Se taceranno costoro saranno le pietre ad urlare la verità.

W CRISTO RE

fr. Alberto Serra, Luogotenente presso la Serenissima Repubblica di San Marino – Commanderia di San Paolo

fr. Davide Nanni, Priore dei Cavalieri Crociati di Cristo – Priorato di San Giorgio



Info:

Servizio RTv San Marino

Assisi Pax International

Segreteria di Stato Affari Esteri e Giustizia

Università degli Studi della Repubblica di San Marino

Testimonianza di Mons Haddad – 20 settembre

Il giorno 20 settembre eravamo presenti ad un momento rivolto a chi in Medio Oriente sta subendo una guerra atroce.

Questo evento è stato organizzato dal comitato Nazarat , che da diversi mesi si prodiga nell’organizzare nelle piazze una preghiera rivolta ai Cristiani perseguitati.

E’ stato un momento di raccolta nella preghiera rivolto alle popolazioni per stanno patendo un’enorme sofferenza di persecuzione che prende di mira anche le minoranze, soprattutto quella cristiana.

E’ importante tenere alta l’attenzione su questo dramma continuo che stanno sopportando i nostri fratelli.

Al termine del Rosario ha dato testimonianza Mons Mthanios Hadad sulla situazione dei Cristiani perseguitati in Siria.

Di seguito potete vedere il filmato della testimonianza tenuta in piazza Tre Martiri a Rimini.


https://www.youtube.com/watch?v=qlNUslqmyKk

Capitolo 24/25/26 agosto 2016

Nelle giornate del 24/25/26 agosto 2016 si è svolto il Capitolo Generale dei Cavalieri Crociati di Cristo – Priorato di San Giorgio e della Confederazione Templare Internazionale “Bernard de Clarvaux”.

Nelle precedenti giornate del 21/22/23 e le successive giornate del 27/28 seguenti il Capitolo Generale CTI, il Priorato di San Giorgio ha fornito un servizio di monitoraggio e messa in sicurezza dell’area parrocchiale di Santa Giustina di Rimini che ospitava LE RELIQUIE DI Santa Teresa di Lisieux con eventi, conferenze di portata internazionale e celebrazioni liturgiche solenni in onore della Santa e Dottore della Chiesa.
Devo ringraziare in modo particolare il nostro Maresciallo il Cav. Uff. Marco Marchi che ha organizzato il sistema di monitoraggio, di attenzionamento e di turnazione del servizio e tutti i cavalieri e sergenti che hanno partecipato a questo compito.
Il servizio ha avuto momenti di vera eccellenza e professionalità, segnalando e cooperando con le forze dell’Ordine preposte al controllo, sopperendo quando quest’ultime non erano presenti alla guardia dell’area parrocchiale e intervenendo quando necessario con discrezione e rapidità.

Nelle giornate capitolari del 23/24 agosto abbiamo impostato l’ordine dei lavori con il Cancelliere e il Tesoriere , ricevuto l’Apocrisario Patriarcale di Sua Beatitudine Gregorio III alla Santa Sede Mons. Mthanios Haddad che partecipava in staffetta con il nostro capitolo CTI e del nostro Priorato di San Giorgio alle conferenze dell’associazione di Diritto Pontificio “Aiuto alla Chiesa che soffre” presente al Meeting per l’amicizia tra i popoli di Rimini. In questi giorni abbiamo interagito con Lui e altre associazioni presenti alla manifestazione di Santa Giustina tra cui l’Ordine Carmelitano e Francescano presenti in ambedue le manifestazioni.
Nella serata abbiamo accolto i nostri fratelli confederati del V.O.S.S. Venerabilis Ordo Sancti Sepulcri di Seborga , Ordine fondato da San Bernardo di Chiaravalle proprio nel Monastero Cistercense di Seborga come da pergamena custodita nella Diocesi di Ventimiglia Albenga , guidato dal nostro carissimo confratello fr. Diego Beltrutti Priore federale per l’Italia della CTI.
Dopo i convenevoli di rito, abbiamo assistito nella sede dell’associazione “ Aiuto alla Chiesa che soffre” all’ultima conferenza di Mons. Haddad in quella sede.
Successivamente abbiamo cenato fraternamente insieme ed iniziato alla Sua presenza il capitolo comandanti, avendo delega del nostro fratello Renato Mollica dell’Ordine Congregazionale Templare Jacques de Molay di Sant’Ilario Ionico.

Nella mattinata del 25 agosto in pulmann ci siamo trasferiti da Rimini a Pennabilli dove la CTI capitanata dal Priore del Priorato di San Giorgio Fr. Davide Nanni e Priore delegato agli affari esteri della confederazione , insieme a Mons Haddad ,
è stata ricevuta in Udienza dal Vicario generale della Diocesi San Marino Montefeltro Mons. Elio Ciccioni (il vescovo Sua Eccellenza Reverendissima Mons Andrea Turazzi era fuori sede).
Dopo le presentazioni di rito, cordialmente e specificatamente Mons Haddad ha parlato della situazione medio Orientale nello specifico delle responsabilità sia islamiche che occidentali degli aiuti per i Cristiani in Siria ed Iraq.
Mons Haddad ha inoltre presentato il progetto che ha il Patriarca Gregorio III per Ma’lula (piccolo villaggio cristiano a nord-est di Damasco in Siria).
La federazione CTI ha spiegato la nostra interazione con il Patriarcato Melchita cattolico d’oriente come missione umanitaria ed assistenziale e delle problematiche degli ordini e confraternite non riconosciute ma operanti in piena sintonia con la Chiesa Cattolica Romana.

Dopo un’ora e mezza di dialoghi e ringraziando ancora Mons. Elio per aver condiviso con noi il Suo pensiero condiviso da tutti e con la volontà proprositiva di affrontare il problemi della TerraSanta in molteplici modi riferendo al ritorno al Vescovo , ci siamo congedati salutandoci con affetto e ci siamo incamminati nella Cattedrale dove dopo una breve visita abbiamo pregato insieme.
Alle 12,30 siamo saliti in pulmann alla volta della Repubblica di San Mariano dove ci attendevano per pranzo le autorità politiche.
Purtroppo a seguito di una improvvisa e alquanto inaspettata crisi di Governo, il Segretario agli Affari Esteri del Governo ha dovuto annullare l’udienza prevista poiché decaduto in seguito alla crisi.
Le loro eccellenze i Capitani Reggenti non hanno potuto ricevere l’apocrisario patriarcale e le nostre delegazioni ufficialmente a palazzo a seguito dell’imprevisto politico contingente.

Il pranzo con alcuni consiglieri del Consiglio Grande Generale è stato molto proficuo per imbastire l’apertura del protocollo diplomatico e un progetto per l’organizzazione della visita ufficiale del Patriarca Gregorio III a San Marino , importante per chiarire alle autorità la situazione reale in Medio Oriente.
A seguire è stata fatta una visita del palazzo e la conferenza stampa con San Marino RTV di Mons Haddad.

Successivamente ci siamo incamminati per una breve visita alla Cattedrale alla Diocesi e al sacello dei Santi Marino e Leo e alle rocche sovrastanti.

Ripreso il pullman alle ore 18, ci siamo diretto alla Parrocchia di Santa Giustina di Rimini dove sostavano le reliquie di Santa Teresa di Lisieux. Dopo la Santa Messa celebrata da Sua Eccellenza Reverendissima Mons. Rabitti abbiamo cenato ospiti di Don Giuseppe , con Sua Eccellnza e molti prelati in loco.
I comandanti si sono appartati per cena con Mons. Haddad , Sua Eccllenza Mons. Rabitti ed alcuni sacerdoti presenti , dove si sono illustrati i vari temi a noi cari, con un notevole interesse da parte di tutti i presenti.
A seguire alle 21 Mons Haddad ha tenuto una conferenza dibattito sulla situazione in Siria e Medio Oriente in Parrocchia di Santa Giustina presso le reliquie di Santa Teresa di Lisieux con notevole partecipazione da parte dei parrocchiani e cittadini.

Nella giornata di Venerdi 26 alle ore 8,30 Mons Haddad parte per rientrare a Roma con tutte le dovute raccomandazioni e direttive che abbiamo fatto nostre nel capitolo.
A seguire delle ore 10,00 si è discusso su tutti i punti dell’Ordine del Giorno con gli ordini presenti in loco : Cavalieri Crociati di Cristo – Priorato di San Giorgio, Venerabils Ordo Sancti Sepulcri e l’ordine della Santa Alleanza Francese.

Nel pomeriggio abbiamo conosiuto i membri dell’ordine francese scambiandoci molte informazioni reciproche.
Alle ore 16,00 gli ufficiali del Priorato di San Giorgio hanno accompagnato i dignitari degli ordini e tutti i cavalieri alla visita guidata di Rimini.

Alle ore 19,00 abbiamo partecipato alla Santa Messa e consacrato, innalzando alla dignità cavalleresca, due sergenti di San Giorgio il serg. Gavelli Stefano e il serg. Alberto Serra
e al grado di Ufficiale il Cavaliere Gianni Bevilacqua con l’incarico di Tesoriere.
Al neo cavaliere Alberto Serra viene data la luogotenenza per competenza territoriale del territorio della Repubblica di San Marino.

La benedizione finale a tutti i cavalieri presenti della CTI data da Don Mario viene estesa al labaro dei Cavalieri Crociati di Cristo Priorato di San Giorgio.

Alle 20,30 la cena di gala conclude i lavori del capitolo che termina con la consegna degli attestati.

Il mio ringraziamento particolare va a tutti i partecipanti, ai Sacerdoti, Vescovi Arcivescovi, autorità civili e militari che ci hanno accolto e tutti coloro che hanno partecipato come ascoltatori e sostenitori, a tutte le famiglie dei cavalieri alle loro signore mogli per la pazienza e tolleranza per il tempo rubato alle loro cure.

il tutto per la Gloria del Signore
NON NOBIS DOMINE NON NOBIS SED IN NOMINE TUO DA GLORIAM

Fr. Davide Priore delegato agli esteri della federazione CTI
e priore dei Cavalieri Crociati di Cristo Priorato di San Giorgio



Genocidio dei cristiani , conferenza del 19-10-2015


https://www.youtube.com/watch?v=VOYwYRMiTXg
Lunedì 19 ottobre il Priorato di San Giorgio è stato invitato in veste ufficiale alla conferenza
“Genocidio dei cristiani – la jihad da Oriente a Casa nostra” presso l’Aula dei Gruppi parlamentari a Roma.

Alla conferenza , hanno dato testimonianza diretta dei tragici eventi in Siria:

S.B. Gregorio III Laham – Patriarca della Chiesa Greco Cattolica Melchita
S.B. Louis Raphael Sako – Patriarca della Chiesa di Babilonia dei Caldei
S.B. Ignacio Joseph III Younan – Patriarca della Chiesa di Antiochia dei Siri
S.E. Mons. Joseph Arshad, Vescovo di Faislabad (Pakistan)
S.E. Mons. Giorgio Bertin , Vescovo di Gibuti, Amministratore Apostolico di Mogadiscio (Somalia)

sono intervenuti anche diversi giornalisti e politici.

La conferenza è stata organizzata per denunciare e rendere pubblico il genocidio dei Cristiani e i crimini contro l’umanità.

Il conflitto in Siria , è una guerra crudele che non risparmia nessuno , nata per distruggere gli interessi economici, commerciali e geopolitici di un paese.

Prima di questo aumento di terrore , convivevano diverse confessioni religiose che hanno sempre vissuto rispettandosi reciprocamente , mentre ora con un terrorismo importato che non ha rispetto della vita umana uccide senza distinzione uomini , donne e bambini .

Particolare sentita la testimonianza di un profugo siriano che nel dolore non ha perso la speranza di un futuro di pace in Siria, immaginando di poterci ritornare un giorno in cui sia tornata la serenità.

Infine c’è stato un appello a tutte le forze politiche di tutti i Paesi , in primis gli Stati Uniti e la Russia ,
a collaborare per trovare insieme un via di pace unitaria per risolvere questo atroce dramma , per riportare la pace in un paese dove convivevano varie confessioni religiose.

Alla fine abbiamo partecipato alla Santa Messa in Rito Bizantino presso la Chiesa di Santa Maria della Concezione in Campo Marzio officiata da S.B. Patriarca Ignacio Joseph III Younan in italiano ed aramaico .

1-2

2-2

 

L’intervista a Padre Mtanios Haddad

Padre Mtanios Haddad, Chiesa Greco Melchita: ‘Prima del mostro Isis nel mondo arabo abbiamo sempre vissuto in un mosaico di convivenza tra le religioni. L’Isis distrugge scuole, chiese e moschee: non è Islam, distrugge civiltà musulmana e cristiana che convivono’

 


https://www.youtube.com/watch?v=t4FkYWVCS1s
 

Sulla pelle dei siriani

Incontro con mons. Haddad (settembre 2013)


La Siria è in guerra dal marzo 2011. Chi sta dietro il conflitto?
Si tratta di una guerra religiosa?
Chi sono i ribelli?
Cosa vogliono i paesi sunniti?
E quelli occidentali?

Intervista a Mons. Mtanios Haddad, siriano, archimandrita della Chiesa cattolica greco-melchita.
Le sue risposte dipingono una situazione molto diversa da quella raccontata dai principali media internazionali…


Copyright © 2012 -2020
Priorato di San Giorgio
Tutti i diritti riservati, salvo diversamente indicato