Presentazione del Libro “2019 – Una nuova Europa è possibile”

Palazzo Montecitorio – Camera dei Deputati (Roma)

0

Il 16 gennaio 2020 si è tenuta alla sala stampa della Camera dei Deputati la presentazione del testo “2019 – Una nuova Europa è possibile”, organizzata dall’Associazione Culturale Identità Europea.
La pubblicazione della collana “I Quaderni di Domus Europa” è stata presentata dal prof. Adolfo Morganti, dal prof. Laris Gaiser, dall’On. Marco Maggioni e dall’avv. Claudio Giovannico.
Durante la conferenza sono state messe in evidenza le attuali problematiche dell’Unione Europea e discusse le possibili soluzioni non solo sul piano economico-finanziario ma anche strutturale e geopolitico.
La speranza è una rigenerazione europea fondata sulla sussidiarietà, sui principi stabili conservati gelosamente dai piccoli stati come la Repubblica di San Marino e sui quei valori tanto cari ai padri fondatori.
Il Priorato di San Giorgio ha avuto il privilegio di poter presenziare e di porre alcune domande sulla “questione balcanica”, il ruolo dei piccoli stati e a proposito della moneta unica.
Confidiamo che questa conferenza possa partorire, non solo a parole ma nei fatti, una rinascita europea sotto la giusta Luce.

Il Priore dei Cavalieri Crociati di Cristo – Priorato di San Giorgio
fr. Davide Nanni



1

2

3

Info utili:

Video completo della conferenza

LIBRO – “2019 – Una nuova Europa è possibile”

Università d’estate – 2019

0-foto logo

L’Università d’Estate, un’iniziativa culturale internazionale che si occupa da ormai diverso tempo delle diverse problematiche sollevate dal processo di integrazione europea, si è presentata quest’anno nella sua XXIV edizione affrontando i seguenti temi nelle giornate di venerdì 19 e sabato 20 luglio nella sede dell’associazione Identità Europea.

1) Dopo le elezioni europee: quale Europa è possibile?
2) Per una nuova Europa, una nuova partecipazione.
3) L’Europa che manca, l’Europa che vogliamo.

1-foto psg

I Cavalieri Crociati di Cristo – Priorato di San Giorgio, invitati nuovamente dal prof. Adolfo Morganti, hanno partecipato e colto l’occasione per approfondire le proprie competenze e per intessere relazioni utili per le attività del priorato stesso.

In attesa della XXV edizone.

N.N.D.N.N.

Il Priore dei Cavalieri Crociati di Cristo – Priorato di San Giorgio
fr. Davide Nanni

Info utili:

Programma completo dell’evento
Comunicato stampa

2- foto platea

Università d’estate San Marino – 2018

UDS-2018

L’Università d’Estate della Repubblica di San Marino, un’iniziativa culturale internazionale che si occupa da ormai diverso tempo delle diverse problematiche sollevate dal processo di integrazione europea, si è presentata quest’anno nella sua XXIII edizione affrontando i seguenti temi nelle giornate di venerdì 20 e sabato 21 luglio:

1) Europa dei Popoli, Europa dei Mercati: lavoro ed identità culturali e religiose nella crisi della globalizzazione.
2) La frontiera adriatico-balcanica e la stabilizzazione dell’Europa. Progetto Koinè Adriatica IV.
3) Ombilicus Mundi: L’Europa e lo spazio geopolitico fra Terrasanta e Afghanistan.

Nella prima giornata il Luogotenente per la Serenissima Repubblica di San Marino – Commanderia di San Paolo fr. Alberto Serra ha accolto Padre Giuseppe Spampinato priore dell’Ordine Hospitaliero della Campana della Mater Juventutis e Priore Generale dei Piccoli Fratelli dell’Accoglienza di Charles de Foucauld.
Dopo i primi interventi, il prof. Adolfo Morganti, Presidente dell’Associazione Identità Europea, ha letto l’intervento del prof. Franco Cardini, Vicepresidente del Consiglio Scientifico della Scuola Superiore di Studi Storici dell’Università degli Studi di San Marino, il quale non è potuto essere presente.
Al termine dei lavori la nostra delegazione si è congedata per poi recarsi a cena assieme al priore di Cavalieri Crociati di Cristo – Priorato di San Giorgio fr. Davide Nanni, giunto a San Marino nel frattempo.
Durante questo momento conviviale, i due priori hanno potuto confrontarsi sulle tematiche che interessano le due realtà cavalleresche e religiose, approfondendo il dialogo iniziato da più di un anno.

La mattina seguente la delegazione del Priorato di San Giorgio si è allargata con l’arrivo di fr. Danilo Moroni, membro anch’egli della Commanderia San Paolo, del Cancelliere fr. Mirco Martelli e del Maresciallo fr. Marco Marchi.
Durante la sessione dei lavori universitari il Luogotenente si è dovuto assentare per ordinaria amministrazione di sua competenza, giunto comunque in tempo per accompagnare la delegazione al pranzo assieme ai corsisti e ai relatori.
I membri del Priorato presenti e Padre Giuseppe Spampinato hanno colto l’occasione per conoscersi meglio.
La terza ed ultima sessione è stata presieduta dal dott. Marco Ferrini e da Don Joseph Pilla i quali, tra i vari temi, hanno esposto la terribile situazione dei cristiani in Nigeria: un vero e proprio genocidio dei cristiani per opera dei gruppi estremisti islamici.
Essendo il tema di estrema importanza e gravità è stato l’argomento che ha animato di più la sala.
Infine è stato presentato il “Corso di Alta Formazione in Dialogo Interreligioso e Relazioni Internazionali” organizzato dall’Università di Stato di San Marino e dall’Istituto Superiore di Scienze Religiose A. Marvelli di Rimini.

Al termine dei lavori la delegazione si è spostata alla Chiesa dei Capuccini per presenziare alla messa, dopodiché Padre Giuseppe Spampinato ha tenuto una lezione di esegesi biblica ai cavalieri presenti e hanno pregato insieme.
Dopo una breve pausa in hotel, la delegazione si è ritrovata assieme al priore fr. Davide Nanni per la cena di gala dove hanno presenziato anche altri ospiti invitati dal Priorato di San Giorgio.
E’ stata un’occasione preziosa per saldare i rapporti tra le due realtà di cavalleria e gli ospiti presenti.

IMG-20180721-WA0012 (3)

La mattina del 22 luglio Padre Giuseppe Spampinato si è congedato dalla delegazione.
Nel pomeriggio il Priorato si è spostato a Saiano assieme a fr. Valerio Varisco, Commendatore di Roma dei Cavalieri Crociati di Cristo – Priorato di San Giorgio, che li aveva raggiunti in mattinata, per un momento di preghiera e per il capitolo pomeridiano.
Durante il capitolo abbiamo presentato il Priorato ai presenti e abbiamo accolto un novizio uditore e imposto il manto a un sergente.

Da parte dei Cavalieri Crociati di Cristo – Priorato di San Giorgio, in particolare della Luogotenenza di S. Paolo per la Serenissima Repubblica di San Marino, è stato un onore e un piacere presenziare ai lavori del XXIII corso dell’Università d’Estate di San Marino.

Ad Maiorem Dei Gloriam

Il Luogotenente per la Serenissima Repubblica di San Marino – Commanderia San Paolo fr. Alberto Serra
Il Priore dei Cavalieri Crociati di Cristo – Priorato di San Giorgio fr. Davide Nanni

Info utili:

Programma completo dell’evento

Servizio RTv San Marino

Corso di Alta Formazione in Dialogo Interreligioso e Relazioni Internazionali

Università d’estate San Marino – 2017

Università d'estate
L’Università d’Estate della Repubblica di San Marino è un’iniziativa culturale internazionale che si occupa da ormai diverso tempo delle diverse problematiche sollevate dal processo di integrazione europea.
Negli anni ha ospitato Docenti proveniente da differenti paesi europei (fino ad oggi i Docenti Ospiti hanno rappresentato 18 nazioni europee: Finlandia, Svezia, Spagna, Portogallo, Andorra, Italia, Repubblica di San Marino, Malta, Francia, Germania, Austria, Repubblica Ceca, Slovenia, Croazia, Romania, Bulgaria, Ucraina, Città del Vaticano, accanto a rappresentanti del mondo culturale ed accademico da nazioni extraeuropee come Giappone, Cile e Stati Uniti d’America).
Ogni Corso dell’Università d’Estate della Repubblica di San Marino è suddiviso in tre Sessioni tematiche, in cui due-tre Docenti di fama internazionale si confrontano coordinati da un Moderatore. Larghissimo spazio è riservato alla discussione con gli Iscritti e gli Uditori presenti.
Negli intervalli, e nelle serate comunitarie, i Relatori sono a disposizione per approfondire aspetti particolari dei temi affrontati.
Nel XXII Corso del 2017 dal titolo “Identità e Memoria” si è trattato del dialogo interculturale e interreligioso nello spazio euro-mediterraneo affrontando i seguenti temi:

1) Adriatico e Mediterraneo: ritorno al Centro.
2) La testa dell’Idra: il caso esemplare della Siria.
3) L’Europa che manca, l’Europa che vogliamo.

Il Priorato di San Giorgio aveva ricevuto l’invito a partecipare a questa interessante iniziativa dal prof. Adolfo Morganti, Presidente dell’Associazione Identità Europea e Vice-Presidente della Fondazione Paneuropea Sammarinese, il quale era già entrato in contatto con la nostra realtà nei mesi precedenti.
Il compito affidatogli era quello di provvedere in parte alla quota riservata alle borse di studio e di scortare la delegazione composta dall’Archimandrita della Chiesa Cattolica Greco-Melchita Padre Mtanios Hadad, Siria, ora Rettore della Basilica di Santa Maria in Cosmedin a Roma e Apocrisario Patriarcale presso la Santa Sede, accompagnato dal diacono iracheno Louay Shabani e dal Gran Maestro del Venerabilis Ordo Sancti Sepulchri di Seborga fr. Diego Beltrutti di San Biagio, Priore degli Affari interni della CTI.
Il Priore dei Cavalieri Crociati di Cristo del Priorato di S. Giorgio affidò questo compito, con la presenza e supervisione del Cancelliere di S. Giorgio , alla Luogotenenza di San Paolo in quanto l’iniziativa avveniva proprio sul territorio sammarinese su cui essa opera.
La Delegazione salì sul Titano la sera del 20 luglio accompagnati dal Priore di S. Giorgio. Dopo essersi sistemati in albergo; li raggiunse il Luogotente fr. Alberto Serra per l’ora di cena il quale fu istruito riguardo al programma dei giorni seguenti e disposizioni in merito al suo compito.
L’indomani il Luogotente accompagnò gli ospiti nel centro storico di San Marino per una breve visita ai monumenti principali spiegandone la storia.
Giunta l’ora dei “lavori” la Delegazione si recò al Palazzo della Mutuo Soccorso ed ha assistito all’apertura del corso e alla prima sessione. Al termine parteciparono alla cena con tutti gli ospiti e i relatori con i quali poterono scambiare opinioni ed esperienze.
Alle 9.30 del giorno seguente iniziò la seconda sessione del Corso dove Padre Mtanios Hadad, assieme al giornalista Paolo Sensini e il prof. Adolfo Morganti, espose le problematiche e i collegamenti occidentali della guerra in Siria.

università-estate-2017

Dopo il pranzo comunitario, prima dell’inizio della terza ed ultima sessione dei “lavori” alla quale avrebbero presenziato anche il priore e gli altri membri del Priorato di San Giorgio.
Su incarico dell’organizzazione, il Luogotente fr. Serra accompagnò il Vescovo della Diocesi di San Marino-Montefeltro S.E. Mons. Andrea Turazzi alla conferenza.
Al termine dell’ultima sessione i presenti ebbero modo di intrattenere un dialogo con i docenti e le autorità ecclesiastiche presenti tra cui S.E. Rev.ma Mons. Luigi Negri, Arcivescovo Emerito della Diocesi di Ferrara-Comacchio.
La giornata terminò con la cena nell’albergo dove alloggiava la Delegazione con alcuni tra i conferenzieri lasciandosi con ottime prospettive di collaborazioni future.
La mattina del 22 luglio, dopo un ultimo giro turistico ad alcuni monumenti della Repubblica di San Marino, la Delegazione fu accompagnata dal Lugotenente e dal Priore di S. Giorgio alla stazione di Rimini dove, al termine dei saluti, i vari membri fecero ritorno.

università-estate-2017

Da parte dei Cavalieri Crociati di Cristo del Priorato di San Giorgio, in particolare della Luogotenenza di S. Paolo della Serenissima Repubblica di San Marino, è stato un grande onore e un piacere collaborare e presenziare ai lavori del XXII corso dell’Università d’Estate di San Marino.
Fiduciosi attendiamo il XXIII Corso al quale invitiamo vivamente a partecipare per approfondire e scoprire temi di grande interesse esposti da persone di indiscussa competenza.

Ad Maiorem Dei Gloriam

Il Luogotenente della Repubblica di San Marino fr. Alberto Serra
Il Priore dei Cavalieri Crociati di Cristo del Priorato di San Giorgio fr. Davide Nanni

Info utili

Programma completo dell’evento

Articolo Rtv San Marino in merito alla presenza all’Università d’Estate di Padre Mtanios Hadad

I valori della Cavalleria Cristiana

I valori della Cavalleria Cristiana

Dopo la visita presso la Repubblica di San Marino insieme all’apocrisario patriarcale cattolico greco-melchita presso la Santa Sede mons. Mthanios Haddad, I Cavalieri Crociati di Cristo del Priorato di San Giorgio tornano proponendo una conferenza pubblica nella chiesa della parrocchia di Murata dal titolo “I Valori della Cavalleria Cristiana nel Terzo Millennio”.
Introdurrà l’evento fr. Alberto Serra, Cavaliere di San Giorgio, per poi lasciare la parola a fr. Davide Nanni, Priore di San Giorgio e delegato del patriarca cattolico greco-melchita Gregorio III Laham, il quale affronterà l’argomento sotto vari aspetti partendo dalla sua base storica.
Saremo felici di rispondere alle vostre domande.

Comunicato stampa
fr. Alberto Serra cavaliere dei Cavalieri Crociati di Cristo
Priorato di San Giorgio Commanderia San Paolo
Luogotenente della Repubblica di San Marino

Articolo su San Marino RTV – Radiotelevisione di Stato della Repubblica di San Marino

Conferenza “L’eccidio dei crisitiani in Siria”

10358559_982697988412848_8552232654971248889_n

“L’eccidio dei Cristiani in Siria” – Lunedì 6 Ottobre ore 18 – Santa Maria in Cosmedin – Via della Bocca della Verità, 18 Roma.

ROMA – “Abbiamo voluto organizzare un evento che desse seguito alla campagna promossa in estate su tutti i social network dal titolo #uccidilindifferenza, per ricordare il martirio e la persecuzione dei cristiani nel Medio Oriente e nel mondo.

Un’iniziativa per non dimenticare chi, accomunato dal nostro stesso modo di sentire e vedere il mondo, si trova per questa fede ad essere ucciso, violentata, perseguitato”, così Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio e promotore della campagna #uccidilindifferenza, nel presentare l’incontro che si terrà domani, lunedì 6 ottobre alle ore 18, presso Santa Maria in Cosmedin, promosso da DifendiAMO L’ITALIA.

“Al centro del dibattito ci sarà l’intervento del padrone di casa, l’Archimandrita di Santa Maria in Cosmedin, Mtanios Haddad, che racconterà le persecuzioni dei cristiani suoi connazionali siriani. A moderare l’intervento Valerio Varisco del Priorato San Giorgio”, prosegue la nota.

“Oggi c’è l’assoluto bisogno di rendere consapevole la nostra Nazione di quello che avviene ogni giorno in alcune nazioni del mondo, dove si uccide chi professa la religione cristiana. E’ il caso dell’Iraq e della Siria, ma anche della Nigeria e del Sudan, dell’India e della Cina. Anche della Turchia e dell’Indonesia. Non dobbiamo dimenticare mai le radici cristiane che sono alla base dell’Italia e dell’Europa e il filo che ci lega a chi oggiAggiungi un appuntamento per oggi tenta di difendere fino all’estremo sacrificio il significato di quelle radici”, conclude Santori.
(tratto:http://www.agenziastampaitalia.it/cultura/eventi/22259-roma-lunedi-6-ottobre-ore-18-incontro-dibattito-su-l-eccidio-dei-cristiani-in-siri)


Copyright © 2012 -2020
Priorato di San Giorgio
Tutti i diritti riservati, salvo diversamente indicato