Università d’estate San Marino – 2017

Università d'estate
L’Università d’Estate della Repubblica di San Marino è un’iniziativa culturale internazionale che si occupa da ormai diverso tempo delle diverse problematiche sollevate dal processo di integrazione europea.
Negli anni ha ospitato Docenti proveniente da differenti paesi europei (fino ad oggi i Docenti Ospiti hanno rappresentato 18 nazioni europee: Finlandia, Svezia, Spagna, Portogallo, Andorra, Italia, Repubblica di San Marino, Malta, Francia, Germania, Austria, Repubblica Ceca, Slovenia, Croazia, Romania, Bulgaria, Ucraina, Città del Vaticano, accanto a rappresentanti del mondo culturale ed accademico da nazioni extraeuropee come Giappone, Cile e Stati Uniti d’America).
Ogni Corso dell’Università d’Estate della Repubblica di San Marino è suddiviso in tre Sessioni tematiche, in cui due-tre Docenti di fama internazionale si confrontano coordinati da un Moderatore. Larghissimo spazio è riservato alla discussione con gli Iscritti e gli Uditori presenti.
Negli intervalli, e nelle serate comunitarie, i Relatori sono a disposizione per approfondire aspetti particolari dei temi affrontati.
Nel XXII Corso del 2017 dal titolo “Identità e Memoria” si è trattato del dialogo interculturale e interreligioso nello spazio euro-mediterraneo affrontando i seguenti temi:

1) Adriatico e Mediterraneo: ritorno al Centro.
2) La testa dell’Idra: il caso esemplare della Siria.
3) L’Europa che manca, l’Europa che vogliamo.

Il Priorato di San Giorgio aveva ricevuto l’invito a partecipare a questa interessante iniziativa dal prof. Adolfo Morganti, Presidente dell’Associazione Identità Europea e Vice-Presidente della Fondazione Paneuropea Sammarinese, il quale era già entrato in contatto con la nostra realtà nei mesi precedenti.
Il compito affidatogli era quello di provvedere in parte alla quota riservata alle borse di studio e di scortare la delegazione composta dall’Archimandrita della Chiesa Cattolica Greco-Melchita Padre Mtanios Hadad, Siria, ora Rettore della Basilica di Santa Maria in Cosmedin a Roma e Apocrisario Patriarcale presso la Santa Sede, accompagnato dal diacono iracheno Louay Shabani e dal Gran Maestro del Venerabilis Ordo Sancti Sepulchri di Seborga fr. Diego Beltrutti di San Biagio, Priore degli Affari interni della CTI.
Il Priore dei Cavalieri Crociati di Cristo del Priorato di S. Giorgio affidò questo compito, con la presenza e supervisione del Cancelliere di S. Giorgio , alla Luogotenenza di San Paolo in quanto l’iniziativa avveniva proprio sul territorio sammarinese su cui essa opera.
La Delegazione salì sul Titano la sera del 20 luglio accompagnati dal Priore di S. Giorgio. Dopo essersi sistemati in albergo; li raggiunse il Luogotente fr. Alberto Serra per l’ora di cena il quale fu istruito riguardo al programma dei giorni seguenti e disposizioni in merito al suo compito.
L’indomani il Luogotente accompagnò gli ospiti nel centro storico di San Marino per una breve visita ai monumenti principali spiegandone la storia.
Giunta l’ora dei “lavori” la Delegazione si recò al Palazzo della Mutuo Soccorso ed ha assistito all’apertura del corso e alla prima sessione. Al termine parteciparono alla cena con tutti gli ospiti e i relatori con i quali poterono scambiare opinioni ed esperienze.
Alle 9.30 del giorno seguente iniziò la seconda sessione del Corso dove Padre Mtanios Hadad, assieme al giornalista Paolo Sensini e il prof. Adolfo Morganti, espose le problematiche e i collegamenti occidentali della guerra in Siria.

università-estate-2017

Dopo il pranzo comunitario, prima dell’inizio della terza ed ultima sessione dei “lavori” alla quale avrebbero presenziato anche il priore e gli altri membri del Priorato di San Giorgio.
Su incarico dell’organizzazione, il Luogotente fr. Serra accompagnò il Vescovo della Diocesi di San Marino-Montefeltro S.E. Mons. Andrea Turazzi alla conferenza.
Al termine dell’ultima sessione i presenti ebbero modo di intrattenere un dialogo con i docenti e le autorità ecclesiastiche presenti tra cui S.E. Rev.ma Mons. Luigi Negri, Arcivescovo Emerito della Diocesi di Ferrara-Comacchio.
La giornata terminò con la cena nell’albergo dove alloggiava la Delegazione con alcuni tra i conferenzieri lasciandosi con ottime prospettive di collaborazioni future.
La mattina del 22 luglio, dopo un ultimo giro turistico ad alcuni monumenti della Repubblica di San Marino, la Delegazione fu accompagnata dal Lugotenente e dal Priore di S. Giorgio alla stazione di Rimini dove, al termine dei saluti, i vari membri fecero ritorno.

università-estate-2017

Da parte dei Cavalieri Crociati di Cristo del Priorato di San Giorgio, in particolare della Luogotenenza di S. Paolo della Serenissima Repubblica di San Marino, è stato un grande onore e un piacere collaborare e presenziare ai lavori del XXII corso dell’Università d’Estate di San Marino.
Fiduciosi attendiamo il XXIII Corso al quale invitiamo vivamente a partecipare per approfondire e scoprire temi di grande interesse esposti da persone di indiscussa competenza.

Ad Maiorem Dei Gloriam

Il Luogotenente della Repubblica di San Marino fr. Alberto Serra
Il Priore dei Cavalieri Crociati di Cristo del Priorato di San Giorgio fr. Davide Nanni

Info utili

Programma completo dell’evento

Articolo Rtv San Marino in merito alla presenza all’Università d’Estate di Padre Mtanios Hadad


Copyright © 2012 -2020
Priorato di San Giorgio
Tutti i diritti riservati, salvo diversamente indicato