Santo Natale 2018

Tiziano,_Madonna_and_Child_with_Sts_Dorothy_and_George

Cari fratelli in Cristo,
Eccoci qui, di nuovo di fronte alla mangiatoia , ecco li troviamo sempre Lui, quel bambino che ci guarda, ci guarda piccolo, indifeso ma già sempre presente, li a ricordarci che per credere in Lui si è fatto uomo e venuto alla Luce nella più umile e misera delle situazioni in una grotta adibita a stalla, il Re dei Re che nasce in un una stalla, nell’indifferenza, rifiutato da tutti …. non ha trovato posto …. non ha trovato albergo …..

Riflettiamo pregando affinché già da qui ci aiuti a comprendere la Grazia che abbiamo avuto noi tutti con questo evento che andiamo a celebrare ogni anno nel Santo Natale e la nostra miseria umana.
Chiedo a voi tutti che leggerete questo messaggio natalizio di fare un piccolo fioretto nella notte di Natale mentre volgeremo lo sguardo al Presepe che si animerà dalla mezzanotte di pregare Nostro Signore di donarci la Pace, poiché molti soffrono atrocità terribili nei conflitti in Africa, nel Medio Oriente, sopratutto nello Yemen dove il genocidio proprio dei più deboli e innocenti bambini si consuma nella più completa indifferenza di tutti gli uomini e delle istituzioni internazionali per fame, e in tutti i paesi dell’orbe dove questo orrore accade intervenga Nostro Signore Gesù per fermare questa insensata strage …..
Noi indegni uomini quella sera chiediamo la pace ! Chiediamo la comprensione della pace ! Lo strumento della pace ! Chiediamo che ci infonda quell’amore e quella forza affinché possiamo superare gli ostacoli che mirano a cotanto traguardo ! …. Vi chiedo questo poiché tanto duri di cuore siamo che celebriamo questo giorno come una festa paesana di rituali domestici, senza contenuti, perché sembra miriamo più al pranzo e al numero di portate che questo avrà , svuotandoci dal vero significato del Natale.
Amiamo quel Bambino, ma non solo in quell’ora che dedichiamo alla funzione eucaristica, ma ogni ora minuto e secondo come da 2018 anni a oggi … Emmanuel !!! Dio è con noi non dimentichiamoci !!! Se cavalieri di Cristo siamo, se cristiani ci definiamo, se veramente ottemperiamo ai giuramenti che abbiamo fatto sull’altare non dimentichiamoci mai che non siamo soli, verremo giudicati per ciò che abbiamo fatto e ancor più severamente per ciò che non abbiamo fatto.
Quindi vi prego, vi supplico, pensate ai più deboli, pensate a come aiutarli con le piccole cose e piccoli gesti, ma con gli occhi e col cuore e non con i calcoli opportunistici, sarà il più bel regalo che potrete avere, la Pace nel cuore.
Affido a Lui Vero Dio e Vero Uomo ognuno di noi, pregando per voi tutti e tutti i vostri cari e per la Pace.

Santo Natale a tutti voi e chiunque portiate nel cuore

Fr. Davide Nanni , Priore dei Cavalieri Crociati di Cristo


Copyright © 2012 -2020
Priorato di San Giorgio
Tutti i diritti riservati, salvo diversamente indicato