Comunicato del Priore

Cari Fratelli in Cristo
Vi scrivo questo comunicato, per chiedervi di unirvi tutti in preghiera per quanto sta succedendo alle nostre terre e all’umanità.

Uniamoci a tutti coloro che hanno perso un caro in questa terribile virulenza pandemica, non sottovalutando che opera dell’uomo.
Chiediamo lumi al Signore Nostro Dio e Nostro Re Gesù Cristo che ci indichi la via per la nostra missione che abbraccerà anche questa emergenza.

Quello che accade ci sgomenta ma non ci sorprende, poichè eravamo preparati a sorprese come osservatori degli eventi quali siamo, ma il peggio a nostro avviso sta per arrivare e voi certamente lo avrete intuito.

Dobbiamo essere cavalieri veri, quello che la cavalleria e il nostro giuramento ci obbliga, quello che nell’orizzonte ci renda degni della Croce di Cristo.

Io stesso guardo a Quella Croce come il Trono dell’Agnello come punto fermo nell’orizzonte della vita sicuro che tutto il nostro amore per il creato ci ha posto qui e ci ha unito a difesa della vita e della Fede.

Voi sapete quello che dovremo affrontare lo avete intuito benissimo, da Cavaliere crociato di Cristo mi stringo particolar modo a tutti coloro come me che si trovano nelle problematiche delle cosidette zone rosse e sono certo che metterete al servizio dei più deboli, ma non abbassate mai la guardia a ciò che accade attorno a voi, viviamo il periodo dell’ abominio della desolazione, tempi bui, l’abominio della desolazione profetizzato da tempo.

Il popolo di Dio ha paura, dovrete essere degni di Cristo, dovrete dimostrare la fede in ogni cosa che vi possa accadere …. siate forti, siate in grazia, siate veri uomini e siate veri Cavalieri di Cristo, sono certo che Lui non si farà attendere nell’aiuto e nella consolazione.

L’ipocrisia di certo clero mi porta a comprendere molto bene il pensiero di San Carlo Borromeo. Se non ottempereranno i sacerdoti alla loro missione, noi come laici siamo chiamati al sacrificio nella carità presso tutti coloro che hanno bisogno anche in queste ore buie per portare conforto ed aiuto a chi ne ha bisogno. ” ero malato mi avete visitato “.

Avanti con coraggio, le battaglie sono ancora lunghe da combattere: il Signore ce lo ordina …ma sicuramente e certamente come promesso La guerra sarà Vinta.

W Cristo Re

Fr. Davide
Priore dei Cavalieri Crociati di Cristo Priorato di San Giorgio


Copyright © 2012 -2020
Priorato di San Giorgio
Tutti i diritti riservati, salvo diversamente indicato